Uccellacci e Uccellini insieme a Ninetto Davoli

 |  | No Comments

Ninetto Davoli ospite del penultimo appuntamento della rassegna “Pasolini 40 anni dopo“. L’attore è stato vicino a Pasolini per ben 14 anni.

Sono molti i film a cui Davoli ha partecipato, a partire da un piccolo ruolo nel Vangelo secondo Matteo, si ritrova subito accanto a un colosso del cinema come Totò.

ninetto davoli

Beatrice Gemelli, Ninetto Davoli e Noemi Neri

Uccellacci e Uccellini è un film sulla crisi del cristianesimo e del marxismo, infatti con la morte di Togliatti, le speranze comuniste si sono ormai arenate. Questa crisi ideologica si riflette anche nel paesaggio, dove nei vuoti di un sterminata campagna, vengono inquadrate file di operai che intonano una canzone partigiana in maniera sommessa.

Pasolini 40 anni dopo

Ninetto Davoli e Noemi Neri – foto di Egisto Nino Ceccatelli

Ninetto e Totò sono i protagonisti di due episodi. In uno sono due frati francescani che devono evangelizzare gli uccelli, nell’altro incontrano il marxismo nelle sembianze di un corvo parlante. Per tutto il film camminano senza una meta, simboleggiando una mancanza di direzione in un momento in cui l’umanità stessa non sa più dove andare.

Ninetto Davoli, oltre a raccontare dell’esperienza con Totò, ha raccontato dell’incontro fortuito con Pasolini sul set della Ricotta, dove lavorava il fratello Marco come scenografo, ma anche dei viaggi fatti insieme, a cui hanno partecipato anche Alberto Moravia, Sergio Citti e Dacia Maraini.

Non sono mancate le domande scomode e gli interventi del pubblico, talvolta poco opportuni.

 

Categories: Eventi
Tags: , , , , , , ,
  • Archivi